I metalli

Recommend
Share
Tagged in
Metalli ferrosi e non, alluminio

IL RICICLO

Ossonsi occupa anche del recupero dei metalli ferrosi dai propri clienti, destinandoli poi ad impianti di trattamento specializzati.
I metalli riciclabili vengono sottoposti ad operazioni di pulitura, frantumazione ed eliminazione dello stagno, ottenendo un materiale pronto per l’acciaieria e/o fonderia. L’acciaio viene nuovamente fuso e trasformato in prodotti siderurgici (semilavorati dell’acciaio).
Le industrie trasformatrici dei metalli provvedono infine alla lavorazione finale ottenendo nuovi prodotti. Gli imballaggi in acciaio di grosse dimensioni possono essere rigenerati anziché riciclati, cioè resi nuovamente utilizzabili tramite alcune operazioni quali il ripristino e la verifica delle caratteristiche del contenitore.
Le principali fasi sono il ripristino della forma del fusto (risanamento di bordi e ammaccature), pulizia (scolatura, lavaggio, asciugatura), verifica della tenuta e delle superfici interne, spazzolatura esterna e verniciatura.
I fusti che si rivelano eccessivamente danneggiati per essere recuperati sono avviati al riciclaggio. I materiali ferrosi possono essere riciclati un numero illimitato di volte, con notevoli risparmi di materie prime ed energia.